Simone Losi IT Consulting

cancellazione sicura file con Eraser

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Quando con il tasto destro del mouse scegliamo la funzione “Elimina”, il file (o la cartella) selezionati finiscono nel Cestino. L’utilità del Cestino sta nel fatto di poter recuperare rapidamente eventuali eliminazioni non più volute, o involontarie, ripristinando quando cancellato nella posizione originaria. Se però svuotiamo il cestino (magari per recuperare spazio prezioso), oppure lo fa uno dei tanti programmi di pulizia disco, le cose si complicano un po’. In realtà eliminando un file si libera semplicemente un settore del disco rigido, che cosi diventa disponibile per altri eventuali dati. Il file quindi non è realmente eliminato (fino a quando quel settore non sarà occupato), ma rimane perfettamente recuperabile tramite appositi software. Se questo può rappresentare un rischio per la nostra privacy, e vogliamo la certezza che non venga recuperato fin da subito, dobbiamo utilizzare un programma apposito che elimina definitivamente i file dall’hard disk sovrascrivendo più volte i settore ove si trovano allocati. In questi casi un ottimo software gratuito, leggero, dall’interfaccia semplice e l’integrazione col menù contestuale, è senza dubbio Eraser. Tool di sicurezza avanzato che permette di cancellare in modo permanente e definitivo qualunque file memorizzato su disco. In questo modo avremo la certezza che i dati cancellati con Eraser non potranno in alcun modo essere ripristinati nemmeno dagli esperti con software specifici di recupero.

 

Add comment


Security code
Refresh

back to top ▲