Simone Losi IT Consulting

monitorare i dischi rigidi nel notebook con HDDlife

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Il disco rigido di un computer portatile è forse la sua parte più vulnerabile. A differenza di un classico pc desktop che difficilmente si muove dalla sua posizione, i notebook, sono, per ovvi motivi, in continuo movimento. Cadute accidentali, o anche solo bruschi scossoni mentre è in funzione, possono incidere negativamente sull'affidabilità e l'integrità dei dischi. Anche un utilizzo prolungato può essere fonte di problematiche a causa dell'aumento della temperatura. Quando un disco si rompe è sempre sinonimo di palese disagio per l'utente, prima di tutto per il rischio di perdere i propri dati, ma nei casi più gravi per essere costretti al ricovero forzato in assistenza per la sostituzione. Ecco che forse un continuo monitoraggio della salute e della temperatura del disco potrebbero prevenire situazioni spiacevoli. HDDlife for Notebooks è un software specifico per il monitoraggio dei dischi rigidi nei notebook. Un valido aiuto non solo per monitorare la salute e la temperatura del disco, ma anche per regolare il livello di rumore, visualizzare la quantità di spazio libero, e scoprire per quanto tempo un disco ha lavorato. La licenza è di tipo shareware, per cui non è gratuito (costo attuale licenza € 22.00) ma è possibile scaricare la versione di prova (trial) limitata nel tempo (14 giorni) ma non nelle funzioni.

  

compatible

Windows 8.1, 8, 7, Vista, Xp.

SSDLife for Ultrabooks

Add comment


Security code
Refresh

back to top ▲