Simone Losi IT Consulting

cache nomi alternativi Outlook

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Quando si cambia il Pc, oppure si aggiorna Outlook ad una versione più recente, perdiamo la cosiddetta cache dei nomi alternativi. Comoda funzione di Outlook con la quale, quando creiamo un nuovo messaggio di posta e digitiamo una o più lettere nel campo A..., ci appare l'elenco dei nominativi in cui sono inclusi i caratteri digitati. La corretta procedura sarebbe quella di memorizzare i contatti all'interno della rubrica, ma chi è che lo fa regolarmente per la moltitudine di indirizzi che ogni giorno utilizziamo? Nella guida vedremo come recuperare facilmente questa cache (che poi non è altro che un file), ed importarla nel nuovo Pc (o nuova versione di Outlook). La procedura è valida per le versione più datate, infatti da Outlook 2010 in avanti la cache non viene più memorizzata in un file sul computer ma nell'archivio principale dei messaggi. Se ad esempio si utilizza un account Microsoft Server Exchange, la cache viene archiviata in un messaggio nascosto nella cassetta postale. 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

back to top ▲