Simone Losi IT Consulting

navigare in sicurezza e anonimato con VPNium

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Passare ad una Virtual Private Network (rete privata virtuale), in breve VPN, è decisamente la scelta migliore per una maggior sicurezza e privacy sul web. Le reti VPN utilizzano collegamenti che necessitano di autenticazione in modo da garantire l'accesso ai soli utenti autorizzati. In questo modo si garantisce la sicurezza che i dati (crittografati) inviati tramite internet non siano intercettati o utilizzati da altri. VPNium è un'interessante progetto, di recente sviluppo, che offre la possibilità di collegarsi al web tramite rete VPN (con protezione 256-2048 bit) gratuitamente e senza registrazione. In questo modo è possibile navigare in anonimato, senza censura e in modo sicuro. La versione Free del servizio offre una VPN base adatta per una utilizzo standard, mentre passando alla versione Premium (costo annuale $ 84) si aggiungono la velocità illimitata, l'accesso ai server premium con più paesi, nessuna restrizione di accesso e il classico supporto tecnico. Effettuato il download del programma dal sito ufficiale indicato sopra, si può procedere all'installazione che richiederà anche l'installazione di Microsoft Visual C++ (se non già presente):

 

 

 

 

 

 

 

Quando si avvia il programma sarà necessario scegliere il server (paese) a cui connettersi direttamente dall'icona della VPN presente nella tray-bar di Windows:

 

 

 

 

Successivamente (ma solo al primo avvio) è necessario installare i driver per la scheda di rete forniti da OpenVPN per un corretto funzionamento:

 

 

Finito, qualche istante ancora per ottenere la connessione che sarà visibile con un pallino verde a fianco dell'icona stessa. Per verificare di avere ottenuto un nuovo indirizzo IP è sufficiente accedere a servizi gratuiti in rete come whatmyip.

 

 

scansione anti-malware con herdProtect

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Un interessante e recente scanner anti virus è herdProtect Anti-Malware. Gratuito e disponibile anche in versione portable, sfruttando la tecnologia cloud integra 68 diversi motori di scansione delle più note Security Software House. E' uno strumento aggiuntivo da utilizzare in casi di emergenza, non sostituisce in alcun modo i prodotti che offrono una protezione in tempo reale. Nel test ho scaricato la versione portable (quindi priva di installazione su disco), molto comoda nei casi di infezioni da malware. La scansione non è rapidissima, ma nella media per questi tipi di tool. L'esito, del tutto soggettivo, non ha rilevato altro che dei falsi positivi. Ma, vorrei sottolineare che i miei PC raramente si infettano (per fortuna), per cui non sono un banco di prova attendibile. Come di consueto scarichiamo la versione del programma scelta (portable o installabile) dal sito ufficiale, il wizard non presenta alcuna particolare accortezza, al termine parte la scansione in automatico. Attendere l'esito e valutare attentamente i file rilevati come pericolosi prima di rimuoverli con il tasto "Remove checked".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

scansione antirootkit con Norton Power Eraser

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Norton Power Eraser è un tool gratuito di Symantec per la rimozione di virus, spyware e rootkit. Semplicissimo da usare e portable (quindi privo di installazione su disco fisso), permette di eseguire una rapida scansione alla ricerca di malware. Se il PC viene riavviato quando richiesto effettua anche un'analisi antirootkit. Durante il seguente test mi ha rilevato praticamente solo falsi positivi, prima di cliccare su "Correggi" fare molta attenzione al report finale per non rischiare di rimuovere programmi non maligni (vanno deselezionati). In ogni caso lo strumento crea un punto di ripristino prima di correggere, per cui si può ancora tornare indietro in caso di errore.

 

 

 

 

 

 

back to top ▲