eseguire il backup della chiave e del certificato di crittografia dei file

Categoria: Sicurezza informatica
Scritto da Simone Losi
Visite: 5445
Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Nel precedente articolo abbiamo visto come crittografare facilmente file e cartelle con Windows 8 e 8.1 (versioni Pro o Enterprise). La prima volta il sistema ci chiederà se vogliamo eseguire un backup della chiave e del certificato.

 

 

L'operazione è più che consigliata, visti i pochi secondi da investire, in quanto può tornare molto utile in caso di eventuali problemi sull'accesso ai file crittografati. E' sufficiente seguire le indicazioni guidate di Windows mantenendo le impostazioni predefinite:

 

 

 

 

In questo passaggio inseriamo una password per procedere:

 

 

A questo punto diamo un nome al file da esportare, che verrà salvato nel percorso predefinito di Windows, cioè la cartella documenti. Se invece vogliamo salvarlo direttamente su disco esterno (consigliato), clicchiamo su Sfoglia, selezioniamo la posizione per il salvataggio e diamo un nome al file.

 

 

 

Ed ecco infine il file di backup con estensione .pfx da salvare possibilmente in luogo sicuro.

 

 

FaLang translation system by Faboba