Simone Losi IT Consulting

predisporre un Media Center economico

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

In questo articolo la mia esperienza sulla predisposizione di un media center casalingo.

Cos'è un Media Center?
Un media center è un computer adibito all'ascolto di musica, alla visione di film e immagini memorizzati in un hard disk o in una rete (anche wireless). I media center sono spesso dotati di telecomando, connessi ad un televisore, e possono fungere anche da normale PC casalingo.

 

Il mio progetto "media center"
inizialmente, anche per un discorso economico, ho fatto diversi tentativi utilizzando la console Xbox 360, collegata tramite wireless al portatile, e il software media center di windows. Se non c'era alcun problema con l'ascolto della musica, lo streaming video peggiorava esponenzialmente con l'aumento della risoluzione dei video stessi. Probabilmente la causa era da ricercare in un insieme di fattori, quali la banda forse non cosi "larga", la posizione fisica del router (anche se a doppia frequenza), la connessione "ballerina" tra portatile e Xbox 360.

Non convinto della configurazione sopra descritta, con le problematiche riscontrate, mi sono dedicato ad altra soluzione.

Scelta dell'hardware
Il primo obiettivo era quello di trovare un pc poco ingombrante, dotato di interfaccia hdmi per l'alta definizione, da collegare direttamente al televisore lcd. La mia scelta alla fine è caduta sul marchio asus e il modello eee box 1501p (visibile nella foto a sinistra sul ripiano alto) nella versione "free dos" (senza sistema operativo preinstallato), ad un costo decisamente interessante, poco più di 300 euro.

Scelta del sistema operativo

Per tenere basso il costo complessivo non potevo che optare per una distribuzione gratuita Linux, nello specifico Ubuntu versione 10.04 (la nuova versione 11 non mi fa impazzire).

Scelta del software
Terminata la predisposizione hardware, mancava solo il software per la gestione del multimediale. Dopo alcune ricerche sul web e il forum di Ubuntu, ho scelto Xbmc (tra la'tro compatibile con tutti i sistemi operativi principali). Utilizzando le 4 porte usb2 e le 2 porte usb3 di cui è dotato il piccolo eee box, la possibilità di collegare dischi esterni per lo storage è ottima, considerando ad esempio l'acquisto di un disco da 2 Tb, si può quindi predisporre un efficiente e completo media center a poco più di 400 euro.

 

 

Commenti  

0 #2 simone 2013-03-08 11:14
ti ringrazio :-) se non l'hai già scaricata ho fatto una mini guida sull'utilizzo di Xbmc che puoi scaricare in area download:
https://www.simonelosi.com/it/download/file/28-xbmc.html
Citazione
+1 #1 totitino 2013-03-08 10:14
Si, articolo che ben spiega che cosa è un Media Center.
Inoltre per chi è interessato, cercando nel web ho trovato questo blog che spiega come poter realizzare un Media Center anche a costo 0 (zero).
lo consiglio per chi è interessato ... ciao.
(https://www.xbmc-italia.it)
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

back to top ▲