inviare allegati fino a 10 GB con Outlook.com e OneDrive

Categoria: Soluzioni rapide
Scritto da Simone Losi
Visite: 6453
Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Tutti i provider fissano un limite per le dimensioni massime dei file che si possono allegare ai messaggi di posta elettronica. Con l’arrivo di molti servizi di cloud storage, abbiamo visto come sia semplice inviare un link, anziché il file vero e proprio. In questo modo il destinatario del messaggio di posta non deve fare altro che cliccare sul link per scaricare il file direttamente dal web. L’unica differenza può essere rappresentata dai tempi di download, che, in quest’ultimo caso, dipendono sia dalla banda internet disponibile che dalle dimensioni del file stesso. Recentemente Microsoft permette di inviare file fino a 10 GB di dimensioni utilizzando in tandem i suoi servizi gratuiti di posta elettronica e cloud, Outlook.com e OneDrive. L'utilizzo è molto semplice, si accede ad Outlook.com e si crea un nuovo messaggio cliccando su "Nuovo":

 

 

Inserti oggetto e destinatario del messaggio, clicchiamo su "Inserisci" quindi "Condivisione da OneDrive":

 

 

A questo punto si apre la finestra di collegamento al nostro account OneDrive, clicchiamo sulla cartella al cui interno c'è il file che vogliamo condividere:

 

 

Selezioniamo il file e clicchiamo su "Apri":

 

 

Ed ecco infine il messaggio pronto per essere inviato con in fondo il messaggio di avvertimento e il link al file:

 

 

Questo sistema, oltre a permettere di inviare file di grosse dimensioni direttamente dalla posta elettronica, consente di condividere senza problemi file eseguibili (cioè con estensione .exe) che altrimenti verrebbero (giustamente) bloccati, perché potenzialmente pericolosi, dalla maggior parte dei client di posta e dagli antivirus.

FaLang translation system by Faboba