Simone Losi IT Consulting

ripristino impostazioni di sistema (copie shadow) in Windows 10

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Configura ripristino di sistema  (copie shadow) è una funzione classica introdotta dai tempi di Windows Xp. In pratica vengono creati in automatico (ma possono essere anche manuali) dei punti di ripristino ogni settimana, o comunque prima di ogni evento significativo, come ad esempio degli aggiornamenti di sistema. Windows riporta i file e le impostazioni di sistema ad uno stato precedente (alla data in cui è stato creato il punto) senza modificare o cancellare i file personali. La funzione (valida per Windows 10, 8.1, 8 e 7) può essere molto utile quando si riscontra un problema software, magari dopo avere installato qualche nuova applicazione; in pratica è come tornare indietro nel tempo. Purtroppo i punti di ripristino non vengono conservati per sempre, ma fino all'esaurimento dello spazio dedicato a questa funzione, per cui è molto più probabile risolvere il problema se si agisce in tempi rapidi, altrimenti si rischia di avere a disposizione solo punti di ripristino che si "portano dietro" anche il problema. L'unica operazione importante da fare è verificare che la Protezione sistema sia attivata, specie dopo un upgrade ad un nuovo sistema operativo come Windows 10 (sul mio PC era comunque regolarmente attivo). Per accedere, oltre ad entrare nel classico Pannello di controllo, possiamo semplicemente scrivere la parola "ripristino" all'interno di Ricerca in Windows e nel Web. Oltre all'attivazione valutare se aumentare lo spazio da dedicare alla funzione agendo sul parametro Utilizzo massimo

 

 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

back to top ▲