ripristinare l'immagine di sistema in caso di mancato avvio Windows 10

Categoria: Soluzioni rapide
Scritto da Simone Losi
Visite: 2644
Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Nei precedenti articoli abbiamo visto: come creare l'immagine di sistema in Windows 10 per avere un backup completo sempre a disposizione; come ripristinare l'immagine di sistema salvata su disco esterno nel caso di sistema che si avvia normalmente. Se invece i problemi sono tali che il PC non permette nemmeno l'avvio di Windows, allora la situazione si complica leggermente. In questi casi è indispensabile avere creato un disco di ripristino dopo avere effettuato il backup dell'immagine. Oppure, come ho fatto io in questo test, si può utilizzare direttamente la ISO di Windows 10 che contiene tutti gli strumenti necessari. Consiglio di avere sempre a disposizione una doppia soluzione, in quanto a volte i dischi di ripristino possono essere corrotti o comunque non funzionanti. In entrambi i casi è necessario prima di tutto impostare UEFI BIOS affinché il lettore CD/DVD/BluRay risulti essere il primario. In base alla marca del proprio PC c'è un tasto specifico per accedere al UEFI BIOS. Nel mio caso, utilizzando un Asus, si accede al UEFI BIOS cliccando sul tasto Canc appena si accende il computer (prime 3 immagini). Configurato il UEFI BIOS si inserisce il disco nel lettore e si attende il caricamento. Se tutto è andato liscio il sistema dovrebbe rilevare automaticamente l'immagine ISO in precedenza creata e salvata su disco esterno. (Ricordo di non rinominare mai la cartella di backup e di lasciarla nel percorso di origine).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FaLang translation system by Faboba