Simone Losi IT Consulting

effettuare la richiesta delle credenziali SPID

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

SPID è il Sistema Pubblico di Identità Digitale con il quale si può accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione (ad esempio i siti dei Comuni, Agenzia Entrate, Fatture e corrispettivi e tanti altri) con un unico nome utente e un’unica password.

Per richiedere lo SPID è necessario avere compiuto 18 anni ed essere in possesso dei seguenti documenti:

- documento d’identità valido (carta d’identità, passaporto, patente o permesso di soggiorno);

- tessera sanitaria con il codice fiscale; - indirizzo e-mail;

- numero di telefono cellulare.

La richiesta va effettuata online tramite uno degli “Identity Provider” abilitati a fornire questo servizio. Le modalità di registrazione sono diverse tra loro, alcune a pagamento, altre gratuite, i rispettivi SPID hanno inoltre diversi livelli di sicurezza (da 1 a 3).

I principali parametri da tenere in considerazione per la scelta del provider dovrebbero essere:

- la modalità di riconoscimento che risulta più comoda (di persona, tramite Carta d’identità elettronica (CIE), Carta nazionale ei servizi CNS (Smart Card), Firma digitale o tramite webcam;

- il livello di sicurezza di SPID che serve.

La procedura di registrazione si divide in 3 fasi:

- inserimento dati anagrafici

- creazione credenziali SPID

- effettuare il riconoscimento

Il primo passo, una volta scelto il provider, è quello di registrarsi sul relativo sito. Nella guida, disponibile in area download, vedremo come procedere alla richiesta dello SPID tramite Sielte, modalità di riconoscimento webcam gratuito.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

back to top ▲