condividere e monitorare file con DocSend

Categoria: Web & cloud
Scritto da Simone Losi
Visite: 4800
Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

DocSend è un nuovo ed interessante servizio di file sharing che, oltre alla consueta possibilità di condividere i nostri file, permette di sapere quando questi vengono aperti e da chi. Ma anche di temporizzare l'accesso o limitare la visualizzazione dei documenti. Il servizio (ancora in fase beta) è gratuito nel versione base, ma prima di accedere è necessario attendere l'invito (che arriva quasi immediatamente). Come prima operazione accediamo al sito ufficiale, inseriamo il nostro indirizzo di posta nello spazio centrale e clicchiamo su "Request Invite" per ottenere il seguente messaggio di benvenuto nella nostra casella di posta (in alternativa utilizzare l'invito personalizzato, già predisposto, cliccando sull'immagine sotto). 

 

 

come indicato clicchiamo su "get me to the front!" per ricevere, poco dopo, il secondo messaggio di posta elettronica per procedere alla conferma dell'account:

 

 

Bene, account attivato, ora possiamo accedere al servizio dopo avere inserito alcuni dati personali ed avere accettato le condizioni di utilizzo:

 

 

 

A questo punto, dopo un altro messaggio di benvenuto, ci ritroviamo nella pagina introduttiva di DocSend, dove eventualmente è possibile lanciare un breve tutorial grafico sul funzionamento del servizio. Al termine ecco come si presenta la finestra principale dove potremo gestire i nostri file:

 

 

Cliccando su " + New Document" possiamo caricare un nuovo file, sia dal computer, che da altri servizi di cloud storage (Box, Dropbox, Google Drive e OneDrive):

 

 

Terminato l'upload del file (il cui tempo di caricamento dipenderà dalle sue dimensioni), possiamo creare il link per poterlo successivamente condividere con una (individual) o più persone (group): 

 

 

Diamo un nome in base ai nostri criteri (Individual name), impostiamo un'eventuale data di scadenza o una password e terminiamo salvando le impostazioni scelte:

 

 

A questo punto non resta altro da fare che copiare il tipico link al documento, condividerlo con chi vogliamo tramite email, social network, ecc..., ed in seguito accedere al pannello di controllo per monitorare le visite al file:

 

 

FaLang translation system by Faboba