ripristinare Firefox allo stato iniziale

Categoria: Web & cloud
Scritto da Simone Losi
Visite: 3482
Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

I browser sono programmi sempre più complessi che, oltre a permettere la navigazione sul web, consentono di aggiungere una miriade di estensioni e plugin (alcune utili altre meno), gestire e catalogare i link preferiti, effettuare download e salvare le password dei nostri account. I browser sono pertanto software dinamici, personalizzabili dall'utente stesso, ma che a volte per le troppe modifiche posso diventare instabili. Prima di tutto scaricare sempre la versione più aggiornata, non solo per la sicurezza (patch per la risoluzione di eventuali falle), ma anche per la sistemazione di eventuali bug nel normale utilizzo. A livello di priorità metterei l'aggiornamento del browser appena dopo l'aggiornamento del sistema operativo (allarmante che ancora oggi 1 PC su 4 monti l'obsoleto Xp). Comunque, in caso di problemi un'utilissima funzione di Firefox è la possibilità di ripristinare il browser alle sue condizioni di partenza, cioè come appena installato mantenendo però inalterati i dati personali più importanti (segnalibri, cronologia, password, cookie, schede aperte, informazioni di completamento automatico e dizionario personale). Per effettuare il ripristino cliccare sull'icona "Apri menù":

 

 

Dal menù a forma di punto interrogativo, "Aiuto":

 

 

selezionare "Risoluzione dei problemi":

 

 

ed infine "Ripristina Firefox" dall'omonimo riquadro Ripristino di Firefox allo stato iniziale:

 

FaLang translation system by Faboba